22:10:51 25 maggio 2017
Home » Approfondimenti » 18 luglio, una giornata in onore di Nelson Mandela

18 luglio, una giornata in onore di Nelson Mandela

Share Button

mandeladay

 

Oggi, 18 luglio, è la Giornata Internazionale in onore a Nelson Mandela.

Già nel 2009, nella stessa data, durante il suo 91esimo compleanno, gli venne fatto un tributo da grandi dello spettacolo, della politica e della cultura. Successivamente, nel novembre 2009 le Nazioni Unite dichiararono la Giornata Internazionale da celebrare a partire dal 2010 invitando tutti a dedicare 67 minuti simbolici agli altri, ispirandoci ai 67 anni della vita a servizio dell’‪#‎umanità‬.

MandelaRicordiamo Mandela, una figura così importante per la storia contemporanea, leader del movimento per i diritti della popolazione di colore del ‪#‎SudAfrica‬, determinante nella lotta contro l’‪#‎Apartheid‬ e nella caduta del regime, pur passando in carcere gran parte degli anni dell’attivismo anti-segregazionista. Ex presidente sudafricano e premio ‪#‎Nobel‬ per la ‪#‎Pace‬, è stato anche definito dal segretario generale dell’‪#‎Onu‬ Ban Ki-moon come «l’incarnazione dei più alti valori delle Nazioni Unite».

Ispiriamoci al suo prezioso contributo per agire e cambiare il mondo in meglio, alla costruzione di una cultura di pace e libertà, ognuno partecipe del movimento globale per il bene, ognuno con la propria “impronta”.

“Take Action; ispiriamo il cambiamento; rendiamo ogni giorno un giorno Mandela.”

Check Also

Giovanni Lattanzi #OngATestaAlta

#OngATestaAlta “Basta fango”, la replica delle Ong alle accuse basate su ipotesi

“Siamo le stesse ONG che lavorano in accoglienza per dare speranza a chi mette a repentaglio la sua vita per attraversare il mare, e quelle stesse ONG che hanno denunciato Mafia Capitale e che si costituiscono parte civile contro uno scafista alla Procura di Catania”. L’intervento del Coordinatore nazionale del GUS Giovanni Lattanzi alla conferenza stampa convocata da AOI e Forum Terzo Settore questa mattina alla Sala Capranichetta di Piazza Montecitorio a Roma, per rispondere alle accuse mosse alle Ong con storie e numeri che dimostrano l’efficacia e la trasparenza delle organizzazioni. #OngATestaAlta.