giovedì, 21 settembre 2017 | 21:33:13

Dal 13 a 18 giugno a Macerata si celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato 2016 con un programma ricco di iniziative

Giornata Mondiale del Rifugiato 2016 a Macerata

gdr aggiornatoTorna come ogni anno la Giornata Mondiale del Rifugiato con vari eventi organizzati dall’equipe SPRAR “MaceratAccoglie”.

Una mostra fotografica, proiezioni di film, spettacolo teatrale e spettacolo di danze africane. Sono varie e diverse le attività organizzate, ma con un minimo comun denominatore: una vera accoglienza diffusa ed una piena integrazione.

Lunedì 13 Giugno – Ore 18:00 – Cortile di Filosofia

Inaugurazione del13403946_10209962914933711_454813467513726099_ola mostra fotografica “Ostinato e Contrario”. Dibattito con il reporter Pierfrancesco Curzi e il Professore Roberto Mancini dell’UniMC.
Degustazione di vini della cantina Terre di San Ginesio.

Martedì 14 Giugno – Ore 21:00  – Cortile di Filosofia

Proiezione del Film Young SyrianLenses di Ruben Lagattolla e Filippo Biagianti.
A seguire dibattito con i registi

Per sapere di più sul dibattito, leggi qui.

Mercoledì 15 Giugno – Ore 21:00  – Cortile di Filosofia

Proiezione del Film Human di Yann Arthus-Bertrand.

 Giovedì 16 Giugno – Ore 21:00 – Cortile di Filosofia

13346777_10206962237601570_4702290779030296323_nSpettacolo teatrale “ITACA – Racconti di esodi dimenticati” di Marco Bragaglia 

Venerdì 17 Giugno – Ore 21:00 – Cortile di Filosofia

Chiusura della mostra fotografica con intervento del reporter di Pierfrancesco Curzi.
Proiezione del Film “Fuori dalle mura” di Andrea Laquidara.
A seguire dibattito con il regista.

Sabato 18 Giugno – Ore 21:00 –  Cortile di Filosofia 

Spettacolo di balli africani “NO-STRESS” con Khadim e i Tribal-African 

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito

Per maggiori informazioni su tutte le iniziative del GUS nelle Marche per la Giornata Mondiale del Rifugiato 2016, LEGGI QUI

Celebrata in tutto il mondo, la Giornata Mondiale del Rifugiato è stata istituita nel 2000 come occasione per ricordare la condizione di milioni di persone in tutti i continenti costrette a fuggire dai loro Paesi e dalle loro case a causa di persecuzioni, torture, conflitti, violazioni dei diritti umani.

Il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR) è attivo in Italia dal 2001, ed è composto dalla rete degli enti locali che, con il prezioso contributo delle realtà del terzo settore, realizzano interventi di accoglienza

 

Il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR), attivo in Italia dal 2001 e composto dalla rete degli enti locali e dalle realtà del terzo settore, realizza interventi di accoglienza integrata per coloro che giungono in Italia per ottenere protezione internazionale, con l’obiettivo di facilitare i percorsi di inserimento sociale, economico e culturale, in vista della riconquista dell’autonomia da parte dei singoli beneficiari dei progetti. L’accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati nelle nostre città rappresenta inoltre un’opportunità per ribadire la centralità dei diritti umani e un’occasione di condivisione e arricchimento per la comunità cittadina.

#gusitalia  ­#gmr #macerata #sprar #rifugiati

Check Also

Servizio Civile Nazionale GUS_2017

Servizio Civile con il GUS: graduatorie finali 2017

Pubblicate le  graduatorie finali del bando 2017 del Servizio Civile Nazionale con il GUS nei ...