2:06:50 23 giugno 2017
Home » Eventi GUS » Diario di viaggio dei ragazzi del Gus: 1° giorno

Diario di viaggio dei ragazzi del Gus: 1° giorno

Share Button

Diario di viaggio dei ragazzi del Gus: 1° giorno

La Polisportiva GUS è approdata ai Mondiali Antirazzisti iniziando il percorso della fase a gironi con  un secco 1 a 0 nei confronti dei francesi dell’equipe Larchouma F.C. (come il team della nota canzone dei Mano Negra).

 

I nostri ragazzi sono stati bravi a segnare subito nei primi minuti del match e tenere il risultato per il restante tempo della partita. Formazione arcigna la loro, molto fisica e poco tecnica, forse anche più ben messa organizzata in campo. Ma, alla fine, l’attittudine, il sorriso e i nervi saldi ci hanno permesso di avere la meglio.

 

Rispetto all’organizzazione dell’evento, c’è una parte sportiva e una culturale. Per quanto riguarda il “nostro” torneo di calcio a 7, dovete sapere che qui non conta essere più agonista, più forte, più stiloso, più bello, più…! Quello che conta è avere più voglia di fair play e spirito di amicizia. Vincere e competere lasciano volentieri il posto a conoscere l’altro e stringersi la mano prima, durante e dopo. A quel ragazzo bianco coi rasta biondi francese non gli importa di aver fatto tutti quei kilometri per vedere la sua squadra perdere tanto o poco contro i ragazzi africani di una polisportiva italiana del centro Italia. All’arbitro interessa, invece, quando i ragazzi delle due squadre iniziano a eccedere nei contrasti fisici, perdendo lo spirito del gioco.

 

Dal campo di gioco del pomeriggio fai un balzo verso la zona svago e trovi concerti (99 Posse, Los Fastidios, …), dibattiti (il Ministro per l’Integrazione Cecile Kyenge, il Senatore Stefano Vaccari, …), mini corsi di Yoga, giochi tradizionali italiani e stranieri, cinema e, soprattutto, se fai parte di un’associazione che lavora nel sociale puoi relazionarti con tante altre realtà che fanno le tue stesse cose a livello nazionale: ci sono Avvocati di Strada, Liberi Nantes, ActionAid (solo per citarne alcune).

 

Nota molto interessante è che, ai fini della classifica generale, ci siamo aggiudicati tre punti bonus per aver portato vario materiale che racconta e testimonia l’impegno del GUS sul fronte dell’integrazione e della lotta al razzismo: depliant, dvd illustrativi, libri, striscione e video di presentazione.

 

Ragazzi siamo primi a 6 punti. Ci siamo. Come si dice…chi ben comincia è a metà dell’opera!!!

 

Check Also

Giornata Mondiale del Rifugiato 2014: Torneo “Calcio d’inizio” con la Polisportiva Extravaganti a Macerata

17 giugno 2014 – ore 15,30 – Centro Storico Passeggiata per le vie del centro storico ...