lunedì, 11 dicembre 2017 | 8:41:49

Osimo (AN): Giornata Mondiale Rifugiato 2017

banner_gmr_osimo

Giornata Mondiale del Rifugiato 2017
DOMENICA 25 GIUGNO 2017
Progetto Sprar Ancona Provincia Di Asilo Comune Jesi/Asp
Progetto Sprar Orizzonti Comune di Osimo
OSIMO
Foro Boario

#GMRGUS

PROGRAMMA

Domenica 25 Giugno 2017

Ore 17.00: Foro Boario
LABORATORI PER BAMBINI
A cura delle Associazioni:
Lilliput, Scuola delle mamme, Libreria “Il mercante di storie”

L’ANGOLO DEL THE
A cura dei beneficiari del progetto Sprar

Ore 19.00: Foro Boario
DIBATTITO SUL TEMA DELLE MIGRAZIONI FORZATE
Intervengono:
Saluti istituzionali per il Comune di Osimo
Andrea Di Nicola, Professore di criminologia all’Università di Trento, Co-autore del libro ‘Confessioni di un trafficante di uomini’
Xantone Blacq, Musicista
Laura Nanni, Coordinatrice Progetto Sprar Orizzonti e testimonianze di integrazione
Linda Cittadini, Giornalista di èTv Marche e moderatrice

Ore 21.00 : Foro Boario
CONCERTO XANTONE BLACQ
Cosa hanno in comune Amy Winehouse, Nigel Kennedy, Jessie J, Mark Ronson, Candi Staton, Dionne Bromfield e Russell Watson ? Semplice, si sono tutti affidati a Xantone’ Blacq. Nato a Lagos in Nigeria, ha nel suo dna musicale una costante eccitazione ritmica africana che rende brillante e piena di colore la sua eclettica personalita’ artistica. Una sapiente fusione fra la sensibilita’ soul, la rtimica africana, lo stile vocale di Stevie Wonder, un modo di suonare il pianoforte in stile funky alla Herbie Hancock e una genialita’ negli arrangiamenti in pieno stile Quincy Jones.

Cibo a volontà a cura di Marchigiando
Mercatino artigianato artistico!

 

Check Also

villacastelli_gmr_banner

Villa Castelli (BR): Giornata Mondiale Rifugiato 2017

Il 20 giugno 2017 in tutto il mondo si celebra la Giornata del Rifugiato. Una giornata voluta dall’Assemblea delle Nazioni Unite per far conoscere la condizione di milioni di persone che nel mondo si trovano a fare richiesta di asilo dopo aver abbandonando le loro case e i loro affetti a causa di sanguinose guerre civili, violazioni dei diritti umani, abusi, persecuzioni e torture perpetrate ai loro danni.