0:51:08 28 luglio 2017
Home » Giornata Mondiale del Rifugiato 2017 » Jesi (AN): Giornata Mondiale Rifugiato 2017

Jesi (AN): Giornata Mondiale Rifugiato 2017

Share Button

banner_gmr_jesi

Giornata Mondiale del Rifugiato 2017
VENERDI 23 GIUGNO 2017
Progetto Sprar Ancona Provincia D’Asilo – Sede di Jesi

Giardini pubblici di Viale Cavallotti, JESI (AN)

#GMRGUS

PROGRAMMA

ORE 18.00
Apertura Stand Associazioni |Avvio attività tenute dai Rifugiati e richiedenti Asilo accolti dal GUS | Live Painting a cura di David “Panic” Campana | Vocabolario di Comunità#2 Laboratorio relazionale a tappe
Azione TU Tenerezze Urbane a cura di Sabrina Maggiori | DJ SET a cura di Star Light Sound e Always Loving Jah & KukuMc

ORE 20.00
Saluti Istituzionali del Comune di Jesi
Presentazione della Giornata a cura del GUS
Presentazione LAND a cura di ATGTP

ORE 22:00
BABEL
Esito finale Laboratorio di Teatro di Comunità LAND_JESI

ORE 22.30
Jolebalalla
Reggae Band in concerto

Per tutta la durata dell’evento saranno presenti dei punti ristoro

CON LA PARTECIPAZIONE DI:
Amicizia a Domicilio, Polisportiva Ackapawa Sport Club Jesi, Radio Senza Muri, Libreria Indipendente SABOT, Amichevole Marocco-Italiana della Vallesina (AMIV), ANPI Jesi, Reco’, Odos, Emergency Jesi, Liberato Zambia Onlus, Avis, Casa delle donne, Casa delle culture, Mondo Solidale, Oasi di Ripa Rianca/WWF, Ya Basta, Ambasciata dei diritti, Ostello delle idee, SpaziOstello, Scatolab, Agende Rosse, Qua la mano, Consulta per la Pace, Oikos, Avvocati di Strada Onlus, Chromaesis, Comunità Ucraina nelle Marche, Associazione degli Immigrati Burkina-Faso nelle Marche, COO.SS Marche, ARCI Marche.

Check Also

villacastelli_gmr_banner

Villa Castelli (BR): Giornata Mondiale Rifugiato 2017

Il 20 giugno 2017 in tutto il mondo si celebra la Giornata del Rifugiato. Una giornata voluta dall’Assemblea delle Nazioni Unite per far conoscere la condizione di milioni di persone che nel mondo si trovano a fare richiesta di asilo dopo aver abbandonando le loro case e i loro affetti a causa di sanguinose guerre civili, violazioni dei diritti umani, abusi, persecuzioni e torture perpetrate ai loro danni.