10:39:03 24 giugno 2017
Home » News » I beneficiari dello Sprar Salento partecipano alla “Nation25” alla Biennale di Venezia

I beneficiari dello Sprar Salento partecipano alla “Nation25” alla Biennale di Venezia

Share Button

Alcuni beneficiari del progetto SPRAR ordinari e disabili del GUS “Il Salento Accoglie” hanno partecipato presso lo spazio DOCKS a Venezia all’evento “Nation 25”, il padiglione della Nazione 25, un progetto ideato in concomitanza della 56a edizione della Biennale di Venezia che vede l’allestimento di sistemi di padiglioni nazionali. Il padiglione della Nazione 25, ospitato al di fuori dei luoghi ufficiali della Biennale, ai Magazzini S.a.L.E., è dedicato a coloro che non hanno un paese, perché lo hanno abbandonato per cercare asilo e che hanno trovato in questo padiglione un luogo che li rappresenti.

L’incontro è stato, sia per gli operatori che per i nostri beneficiari, un’occasione per ripensare al concetto di cittadinanza e di Stato-Nazione, al rapporto tra geografia fisica e politica, al concetto di identità in termini di inclusione/esclusione, al confine come strumento di generazione di sapere.

Nation25 è una piattaforma artistica che raccoglie una serie di iniziative legate a questo non luogo concreto e immaginario, la 25esima Nazione, e cerca di far luce sulla vita di coloro che fuggono, proponendo un paradosso: quello di costruire una Nazione dalla geografia dinamica e indagarne le possibilità, attraverso un dialogo con i migranti stessi con artisti, giornalisti, politici, filosofi.

La 25esima Nazione è un paese non riconosciuto, né sul piano territoriale né su quello politico e legislativo, invisibile, nomade, senza frontiere, abitato da persone che non hanno più casa, né diritti. Queste persone, 51,5 milioni in transito, con un patrimonio di lingue, religioni e culture diverse, con storie individuali e collettive, sono i profughi, i migranti, i richiedenti asilo, in fuga da guerre, persecuzioni, povertà. Questi individui, se venissero considerati come uno stato, sarebbero una nazione popolatissima, la 25esima nazione al mondo, appunto, per demografia. E nessun confine da proteggere, a parte quello della dignità e integrità personale e quindi un modo per esistere, non come minaccia o pericolo, ma come opportunità.

Per maggiori informazioni sul “Nation25”: http://www.nation25.com

Check Also

Stampa

Asylum, dal 20 aprile il sondaggio online su dinamiche migratorie e accoglienza. Stay tuned!

Dal 20 aprile su www.gusitalia.it/asylum se hai meno di 30 anni potrai rispondere ad una serie di domande proposte dal sondaggio online promosso dal GUS nell’ambito del progetto AS.Y.LUM, finanziato nell’ambito del programma Erasmus Plus, che ha l’obiettivo di promuovere una riflessione approfondita sulle dinamiche delle migrazioni.