21 luglio a Macerata presentazione della Fattoria Sociale del GUS

Il GUS e Ritorno alla Terra presentano a Macerata le Fattorie Sociali 

 

Il GUS promuove le Fattorie Sociali per la valorizzazione dei territori marchigiani e per il benessere della comunità

 

Presentazione Fattoria Sociale a MacerataIl Gruppo Umana Solidarietà e la Cooperativa Ritorno alla Terra presentano le Fattorie Sociali GUS martedì 21 luglio alle ore 18.00 a Macerata presso la Cooperativa Ritorno alla Terra in Piazza Mazzini, 21.

A due anni dalla nascita della prima Fattoria Sociale del GUS a Urbisaglia, il GUS vuole far conoscere alla cittadinanza i risultati ottenuti e le attività realizzate all’interno delle Fattorie e quanto abbia significato per il territorio marchigiano sia per la valenza sociale che per l’economia locale.

L’idea di creare delle fattorie sociali è nata per promuovere da una parte l’integrazione e l’inserimento sociale e lavorativo di rifugiati e richiedenti protezione internazionale provenienti dai progetti di accoglienza del GUS e, più in generale, di soggetti svantaggiati e a rischio di esclusione sociale, e dall’altra di valorizzare le aree rurali e promuovere la coltura di prodotti biologici ottenuti da agricoltura organica, lo sviluppo della filiera corta, la crescita dei territori e mercati marchigiani.

Diverse le motivazioni che hanno spinto il GUS, anche attraverso la stretta collaborazione con la Cooperativa Ritorno alla Terra, di cui il GUS è socio, ad addentrarsi in un campo, quello agricolo, all’inizio nuovo rispetto alle attività ordinarie che da oltre venni porta avanti in Italia e nei Paesi in Via di Sviluppo. Prima di tutto l’intenzione di promuovere l’inserimento sociale nel territorio marchigiano e una reale autonomia di soggetti a rischio di esclusione sociale ma anche l’idea di voler sostenere la tradizione del territorio marchigiano strettamente connessa al mondo dell’agricoltura.

Ci auguriamo che il modello delle fattorie sociali e di agricoltura sociale da noi promosso possa creare un circuito virtuoso nel tessuto sociale marchigiano e generare benessere sia alle persone direttamente coinvolte che a tutta la comunità.

Check Also

GUS, Vetrata sfondata

Dalle minacce alla violenza: mattoni contro la vetrata dell’ufficio del GUS

Alle tre di pomeriggio, in pieno orario di lavoro, una o più persone hanno attaccato la sede del GUS di Piazza Mazzini. Un gesto che, si alimenta delle falsità, insinuazioni e calunnie di questi mesi e che trova protezione e silenzi accordanti nei troppi “se” e nei troppi “ma”.