giovedì, 18 ottobre 2018 | 20:54:51

Ancora terremoto in Centro Italia, il Gus rafforza la sua presenza

The damaged bell tower of Castel Santangelo sul Nera, Italy, after an earthquake hit the area late Wednesday. Authorities scrambled to find housing Thursday for thousands of people displaced by a pair of strong earthquakes that struck the same region of central Italy hit by a deadly quake in August. (Pietro Crocchioni/ANSA via AP)
Foto Pietro Crocchioni/ANSA via AP

Dopo due mesi si riparte drammaticamente da zero. Il terremoto di mercoledì 26 ottobre ha riavvolto il nastro e riportato le lancette dell’orologio direttamente a fine agosto.

Il Gus Gruppo Umana Solidarietà, già attivo immediatamente dopo le prime scosse, potenzia la sua presenza con personale dedicato all’assistenza e al sostegno della popolazione nelle zone terremotate, da Arquata del Tronto ai comuni dell’Alto maceratese, colpiti mercoledì scorso in modo ancora più violento.

Due le linee di intervento: da una parte sarà rafforzata l’attività dei Centri di ascolto, fissi e mobili, già operativi su tutto il territorio interessato dal sisma, in collaborazione con altre associazioni presenti.

Dall’altra, saranno supportate le amministrazioni comunali, che si trovano ad affrontare la quotidianità amministrativa con un inevitabile deficit di personale impegnato nell’emergenza.

In questi mesi il Gus è stato costantemente presente con i suoi operatori esperti e con i volontari, che hanno risposto con grande generosità alle molteplici richieste di aiuto.

Per partecipare, in forma volontaria, accanto alle ragazze e ai ragazzi impegnati nelle attività di sostegno della popolazione colpita, è possibile candidarsi scrivendo una mail a: volontariatosisma2016@gusitalia.it.

Per supportare economicamente l’attività del Gus, è possibile fare una donazione tramite Pay Pal oppure tramite bonifico bancario.

Dona con PayPal:

Dona Ora

Dona con bonifico bancario:

G.U.S. GRUPPO UMANA SOLIDARIETA’ G.PULETTI ONLUS IBAN: IT66Y0335901600100000131559
Causale: Emergenza Terremoto Centro Italia

Check Also

GMRGUS Giornata Mondiale Del Rifugiato 2018

Giornata mondiale del rifugiato, Giovanni Lattanzi: le Ong sono sempre dalla stessa parte

Chiudere i porti, fare le liste di questa o quella etnia, isolarsi, attaccare i migranti, attaccare le Ong è una guerra contro il riconoscimento dei diritti umani e civili, il diritto alla vita in primis.