lunedì, 11 dicembre 2017 | 8:42:58

Asylum, dal 20 aprile il sondaggio online su dinamiche migratorie e accoglienza. Stay tuned!

Stampa

“Non sono razzista, ma…”, “Prima gli italiani”, “Integrazione è bello”, “Ogni paese ha le sue tradizioni”, “L’amicizia non ha colore”. Quale di queste frasi ti rappresenta di più quando si parla di migranti?

Dal 20 aprile sul nostro sito potrai rispondere ad una serie di domande proposte dal sondaggio online promosso dal GUS nell’ambito del progetto AS.Y.LUM (finanziato nell’ambito del programma Erasmus Plus – KA3 – Dialogo strutturato con i decisori politici 2016-1- IT03-KA347- 008335), che ha l’obiettivo di promuovere una riflessione approfondita sulle dinamiche delle migrazioni.

“L’Italia è inclusiva e accogliente?”, o “Ha poco rispetto dei migranti?”. E ancora: “Come formi la tua opinione sull’immigrazione?”, “Come giudichi l’informazione sull’immigrazione in Italia?”. Se sei un giovane sotto i 30 anni partecipa! Esprimi anche tu la tua opinione. Stay tuned.

Seguici anche su Twitter con l’hashtag #AsylumGUS

Check Also

Vanity_Fair_Italia_Settembre 2017_01

La storia del ritorno del giovane Mohammed dall’Italia al Mali

Nel giugno scorso Vincenzo Giardina, giornalista dell’agenzia DIRE, ha viaggiato insieme al fotografo Massimo Perruti fino in Mali, passando da Bamako, la capitale, e poi dirigendosi verso il confine con il Senegal e la Mauritania, percorrendo all’inverso le rotte intraprese dai migranti per arrivare in Libia e poi in Italia. Nell’articolo scritto per Vanity Fair ha raccontato la storia di Mohammed, ritornato in Mali grazie al progetto "Back to the Future" gestito dal GUS.