Il Silos celebra l’anniversario della nascita del poeta pakistano Muhammad Iqbal

 

evento iqbalA partire dalle ore 17.30 di oggi, 17 novembre, presso il Silos di Ancona, in Via Leopardi, n.9, si celebra l’anniversario della nascita del poeta nazionale del Pakistan Muhammad Iqbal, uno dei maggiori poeti del mondo islamico del XX secolo. Iqbal ha scritto numerose opere poetico-filosofiche in cui emerge il sogno di una riforma di tipo umanistico del pensiero filosofico e religioso islamico, fondata sullo sviluppo della coscienza dell’individuo e la sua libertà e integrità morale.

 

Iqbal è, fra i modernisti musulmani, quello che meglio e più a fondo comprese la filosofia e la cultura europea che egli spesso criticò ma che non mancò di esercitare una profonda influenza sul suo pensiero.

 

L’evento, realizzato in collaborazione col GUS e nell’ambito del progetto SPRAR “Ancona Provincia d’asilo”, è rivolto a tutti e vedrà la lettura di alcune sue poesie più significative, sia in italiano che in lingua originale.

 

Ricordiamo un celebre verso di Muhammad Iqbal in cui diceva: “La religione non ci insegna a nutrire odio l’un l’altro”. Questo verso suona oggi più che mai attuale in un contesto storico e politico in cui dietro l’apparente scontro religioso si nascondono l’egoismo, l’intolleranza, il fanatismo che nulla hanno a che vedere con la religione.

 

Check Also

GUS, Vetrata sfondata

Dalle minacce alla violenza: mattoni contro la vetrata dell’ufficio del GUS

Alle tre di pomeriggio, in pieno orario di lavoro, una o più persone hanno attaccato la sede del GUS di Piazza Mazzini. Un gesto che, si alimenta delle falsità, insinuazioni e calunnie di questi mesi e che trova protezione e silenzi accordanti nei troppi “se” e nei troppi “ma”.