Inizia il 12 ottobre il Corso di Teatro all’interno del progetto SPRAR “Mosaico”

locandina corso teatro Macerata

Corso di Teatro

Ogni lunedì, a partire dal 12 ottobre

Dalle ore 21.00 alle ore 23.00

Presso il circolo cittadino A. Morichelli,

 Piazza A. Gentili, 46

San Ginesio

Il GUS, nell’ambito del progetto SPRAR “Mosaico” della Provincia di Macerata, organizza, a partire da lunedì 12 ottobre, un corso di teatro di livello base (movimento espressivo, comunicazione, improvvisazione) rivolto a richiedenti asilo e protezione internazionale ospiti del progetto SPRAR e aperto a chiunque sia interessato a partecipare.

L’obiettivo del percorso è quello di promuovere e offrire un’opportunità formativa, creare momenti di incontro e confronto tra giovani migranti e italiani, stimolare processi di conoscenza reciproca e scambio tra ospiti dei progetti e cittadini, al fine di valorizzare la creatività e le potenzialità creative. Attraverso la realizzazione di attività culturali e teatrali, vogliamo sensibilizzare la cittadinanza sul tema delle migrazioni e favorire la cultura dell’accoglienza e al tempo stesso dare un’attenzione maggiore ai bisogni sociali e relazionali dei rifugiati, rafforzando anche i loro percorsi individuali e facilitando la creazione di un rapporto tra i rifugiati e la nuova comunità di riferimento e successivamente il loro inserimento nel tessuto sociale locale.

La scelta di realizzare un corso dedicato al teatro è nata dalla valutazione delle numerose valenze e sfaccettature positive che il teatro ha come sua caratteristica naturale: oltre ad essere un valido strumento per favorire l’apprendimento della lingua italiana, il teatro è in grado di promuovere processi di collaborazione e solidarietà. Il teatro soprattutto consente la narrazione di una storia e quindi dà la possibilità ai rifugiati che ne sono i protagonisti di raccontare la propria storia, le motivazioni della fuga, la dolorosa scelta di dover abbandonare i propri affetti e lo sradicamento dalla propria terra e dalle proprie origini, l’arrivo in un Paese straniero e, di conseguenza, di ricostruire e rielaborare il proprio vissuto, le proprie esperienze e i traumi, dando così voce alle proprie emozioni. Il teatro diventa così lo strumento comunicativo per far emergere la grande dignità e la grande volontà che i richiedenti asilo e rifugiati portano con loro.

Durante il corso ogni partecipante avrà l’opportunità, attraverso i diversi linguaggi e tecniche creative, di riappropriarsi della propria capacità espressiva e, al tempo stesso, di arricchire la creazione artistica attraverso la propria storia ed esperienza. Inoltre, con questo questo percorso formativo  desideriamo che i richiedenti asilo e rifugiati si sentano veramente accettati, non solo come persone bisognose e da aiutare, ma come persone che hanno tanto da dare e che i partecipanti riflettano non solo sulla situazione di chi arriva ma anche sul ruolo di chi accoglie.

Il corso è tenuto da Piergiorgio Pietroni, regista e attore del C.T.R. (Calabresi Te. Ma Riuniti Macerata) e direttore artistico del Festival Nazionale “Macerata Teatro”, ogni lunedì, a partire dal 12 ottobre, dalle ore 21.00 alle ore 23.00 presso il circolo cittadino A. Morichelli, in piazza A. Gentili, 46 a San Ginesio. La durata complessiva del percorso formativo è di 25 ore e l’ingresso è gratuito.

Per info potete scrivere all’indirizzo e-mail mosaico.sanginesio@gmail.com oppure telefonare al n. 393 9206924

 

 

Check Also

Ore3e36 Terremoto GUS

Ore 3.36: un anno del GUS accanto alle famiglie colpite dal terremoto in cifre, immagini e impressioni

Quasi 500 mila euro provenienti da tutta Italia e veicolati alle famiglie e agli allevatori colpiti dal terremoto tramite il GUS Gruppo Umana Solidarietà, una delle prime associazioni mobilitate fin dal 24 agosto 2016 in molti comuni del cratere, da Arquata del Tronto ai comuni dell’Alto maceratese.