Progetto SPRAR Senza Confini: body performance UnscharfID – Identità Sfocate

identità sfocate flyer

Body performance “UnscharfID – Identità Sfocate”

Martedì 26 agosto 2014 – ore 19 

Presso il molo sul lungomare Nazario Sauro di Pesaro

 Nell’ambito del progetto SPRAR “Senza Confini” di Lunano, progetto per minori stranieri non accompagnati richiedenti asilo di titolarità della Provincia di Pesaro, la cooperativa “Labirinto”, con la collaborazione del GUS e della Cooperativa “Il Soffione”, realizza l’evento “UnscharfID – Identità Sfocate”.

L’evento di body performance “UnscharfID – Identità Sfocate”, di Christian Riminucci in collaborazione con Ozkan Arslan, è il momento conclusivo di un percorso artistico sul tema dell’identità dei richiedenti protezione internazionale realizzato da un gruppo di artisti provenienti da Berlino e sotto la supervisione e coordinamento dell’artista Christian Riminucci.

Ancora una volta l’arte, in una delle sue molteplici espressioni e attraverso il linguaggio visivo della body performance, diventa strumento di relazione, conoscenza e incontro reciproci fra culture diverse e di indagine identitaria che mette al centro come protagonisti alcuni ragazzi richiedenti protezione internazionale ospiti del progetto Sprar “Senza Confini” di Lunano.

Check Also

GUS, Vetrata sfondata

Dalle minacce alla violenza: mattoni contro la vetrata dell’ufficio del GUS

Alle tre di pomeriggio, in pieno orario di lavoro, una o più persone hanno attaccato la sede del GUS di Piazza Mazzini. Un gesto che, si alimenta delle falsità, insinuazioni e calunnie di questi mesi e che trova protezione e silenzi accordanti nei troppi “se” e nei troppi “ma”.