22:46:30 25 giugno 2017
Home » Notizie ed Eventi » Profughi: il Gus chiarisce “Mai esistiti casi di tubercolosi”

Profughi: il Gus chiarisce “Mai esistiti casi di tubercolosi”

Share Button

RifugiatiProfughi: il Gus chiarisce “Mai esistiti casi di tubercolosi”

I falsi allarmismi non servono a nessuno

 

Nessuna “emergenza sanitaria” e nessun caso di tubercolosi presso l’Ostello Borgognoni di Jesi dove è ospitato un gruppo di Richiedenti Protezione Internazionale affidati dal Ministero dell’Interno al GUS.

 

Due rifugiati politici di origine afghana sono stati visitati ieri sera, per precauzione, presso il locale Pronto Soccorso ma è stata confermata sulla base dei risultati delle analisi l’assenza di qualsiasi patologia infettiva.

 

La serietà con cui il GUS lavora non può essere messa in discussione da notizie allarmanti, non verificate preventivamente e prive di qualsiasi fondamento. Tali notizie hanno provocato allarmismo nelle amministrazioni pubbliche a livello regionale, nella cittadinanza con pesanti ricadute in primis sulle persone additate come “malate” e sull’operato e credibilità della nostra organizzazione.

 

Il Gus non avrebbe mai messo in pericolo gli altri ospiti e il personale dell’Ostello, i suoi collaboratori e qualsiasi altra persona. Si conferma che tutti i ragazzi, arrivati la settimana scorsa, sono stati sottoposti allo screening sanitario obbligatorio, procedura seguita regolarmente dal GUS in questi casi.

 

Leggi l’articolo de Il Resto del Carlino

Check Also

otman_stampa copia

TANTO IN COMUNE: la campagna di sensibilizzazione del GUS Puglia per la Giornata Mondiale del Rifugiato

TANTO IN COMUNE: la campagna di sensibilizzazione del GUS Puglia per la Giornata Mondiale del ...