2:10:32 23 giugno 2017
Home » Integrazione » Progetto Re-Lab: Prevenzione disagio e devianze giovanili

Progetto Re-Lab: Prevenzione disagio e devianze giovanili

Share Button

Seminario “Prevenzione disagio e devianze giovanili”

Martedì 16 dicembre 2014

Ore 9,30

Sede Amministrativa AV3 – Sala “G. Galilei”

Largo R. Sanzio

Macerata

Programma del seminario “Prevenzione disagio e devianze giovanili”Martedì 16 dicembre, a partire dalle ore 9.30, la Sala “G.Galilei” della sede Amministrativa AV3, largo R. Sanzio di Macerata ospiterà il seminario “Prevenzione disagio e devianze giovanili”.

Il seminario, a cura dell’associazione Cittadinanzattiva, fa parte del progetto Re-Lab, promosso dal GUS Gruppo Umana Solidarietà “Guido Puletti” e finanziato dalla Regione Marche (L.R.9/04 art.12 Annualità 2013), che vedrà protagoniste diverse associazioni del territorio con una serie di iniziative informative e formative che si stanno svolgendo in queste settimane e proseguiranno durante tutto il 2015.

Il progetto Re-Lab mira a promuovere il protagonismo sociale e la cittadinanza attiva di giovani ed adolescenti delle province di Macerata ed Ancona in contrasto a fenomeni di devianza e marginalità sociale.

In questo contesto si inserisce come tassello teorico e introduttivo il seminario in questione, costituito da tre interventi: “Ai confini della violenza: i luoghi della cittadinanza” a cura della Dott.ssa Milena Foglia Psicologa dei Servizi Sociali del Comune di Macerata; “I giovani del nostro territorio e le sostanze: consumi, abusi e dipendenze” a cura della Dott.ssa Silvia Agnani, Sociologa del Dipartimento Dipendenze Patologiche Area Vasta 3; “L’HIV, se lo conosci lo eviti” a cura della Dott.ssa Paula Castelli, Dirigente medico specialista in malattie infettive dell’Ospedale di Macerata.

Per rimanere aggiornati su tutte le attività del progetto Re-Lab si può visitare il sito progettorelab.wordpress.com, la pagina Fb “progetto Relab” e l’hashtag su Twitter “#progettoRelab”.

Check Also

Stampa

Asylum, dal 20 aprile il sondaggio online su dinamiche migratorie e accoglienza. Stay tuned!

Dal 20 aprile su www.gusitalia.it/asylum se hai meno di 30 anni potrai rispondere ad una serie di domande proposte dal sondaggio online promosso dal GUS nell’ambito del progetto AS.Y.LUM, finanziato nell’ambito del programma Erasmus Plus, che ha l’obiettivo di promuovere una riflessione approfondita sulle dinamiche delle migrazioni.