14:06:35 21 agosto 2017
Home » Senza categoria » PROJECT MANAGER PROGETTO FAMI – RITORNO VOLONTARIO ASSISTITO E REINTEGRAZIONE (RVA&R)

PROJECT MANAGER PROGETTO FAMI – RITORNO VOLONTARIO ASSISTITO E REINTEGRAZIONE (RVA&R)

Share Button

PROJECT MANAGER PROGETTO FAMI – RITORNO VOLONTARIO ASSISTITO E REINTEGRAZIONE (RVA&R)

               flag_yellow_low                                                                                  logo_ministero_interno

Progetto co-finanziato dall’Unione Europea

Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020
Obiettivo specifico 3 Rimpatrio – Obiettivo nazionale 2 Misure di rimpatrio

VACANCY

Nome Progetto: Back to the Future
Nr. Progetto: 237
CUP di Progetto: 156G16000340007

Tematica di riferimento: Rimpatrio Volontario Assistito e Reintegrazione Per maggiori info: http://goo.gl/cGVvy3

Luogo di lavoro: G.U.S. – Sede di Roma con possibilità di spostamenti nelle sedi nazionali ed internazionali del progetto

Posizione lavorativa: Project Manager

Contratto: Full-time – 17 mesi
Chiusura Candidature: 25 Agosto 2016

Inizio lavoro: Settembre 2016

BACKGROUND:

Il GUS è un’organizzazione indipendente, senza scopo di lucro (ONG), fondata nel 1993 come associazione di volontariato sulla base dei principi umanitari e con un approccio basato sui diritti umani.

La missione principale del GUS è quella di sostenere i rifugiati ed i richiedenti asilo. Il GUS è infatti impegnato nella progettazione, nel coordinamento e nella gestione di interventi integrati finalizzati alla protezione, accoglienza e integrazione dei rifugiati e dei richiedenti asilo.

DESCRIZIONE DEL LAVORO:

Il GUS è alla ricerca di una persona ben organizzata e fortemente motivata a ricoprire il ruolo di Project Manager in un progetto di Ritorno Volontario Assistito e Reintegrazione (RVA&R). Il progetto intende dare supporto a chi sceglie di rimpatriare favorendo un ritorno sostenibile attraverso interventi personalizzati di reinserimento sociale e lavorativo nel paese di origine.

Il progetto è finanziato dal Fondo asilo migrazione e integrazione (Fami).

Il Project Manager dovrà rapportarsi direttamente al Project Coordinator e sarà responsabile per l’effettiva gestione e l’attuazione del progetto per quanto riguarda: le relazioni con i partner, con gli aderenti e con i beneficiari, le attività, la tempistica e la parte amministrativa di competenza.

RESPONSABILITÀ E COMPITI:

R1. Amministrazione e Gestione del progetto

  • Assicurare che le attività siano conformi alla metodologia, alle norme ed alla tempistica prevista dal progetto di concerto con i partner dell’iniziativa.
  • Supporto logistico e manageriale ai partner e agli aderenti, al fine di una corretta e coerente implementazione delle attività previste dal progetto.
  • Assistenza al partner locale nell’implementazione delle attività, apportando eventuali modifiche delle stesse in caso insorgano imprevisti, nel rispetto degli obiettivi e risultati attesi di progetto ed in accordo con il Project Coordinator.
  • Assistenza tecnica al partner locale in termini di rispetto delle procedure amministrativo – contabili stabilite dalle linee guida del bando a cui il progetto fa riferimento.
  • Accertare l’eleggibilità di ogni voce di spesa effettuata secondo il budget.
  • Redigere tutta la reportistica prevista da progetto, incluso quella amministrativa, ed anche quella extra che si renda necessaria.
  • Raccolta e trasmissione di tutte le ulteriori informazioni richieste dal Project Coordinator, dalla sede centrale Gus e dal Donor.
  • Controllo dello svolgimento di attività di visibilità nelle modalità richieste dal Donor.

 

R2: Team management

  • Coordinamento e supervisione dello staff di progetto.
  • Esecuzione briefing e debriefing del personale di progetto.
  • Ottimizzare le potenzialità delle risorse umane coinvolte nel progetto.

 

R3: Monitoraggio delle attività del progetto e Reporting

  • Analisi e monitoraggio delle attività e dei risultati di progetto, formulando raccomandazioni correttive laddove necessario.
  • Redazione di qualsiasi report aggiuntivo rilevante in relazione al progetto.
  • Raccolta e conservazione dati di progetto sia per il monitoraggio che per il piano di valutazione.
  • Report intermedi e finale e rendiconti in raccordo con il Financial Manager.
  • Monitoraggio delle spese di progetto in collaborazione con il Financial Manager.

 

R4: Networking, rappresentanza e costruzione di partnership

  • Mantenere un rapporto di lavoro positivo e proficuo con i partner nazionali e internazionali, gli aderenti, lo staff di progetto e i beneficiari.
  • Facilitare la collaborazione e la rete con altre organizzazioni nazionali e internazionali, enti pubblici e privati.
  • Coordinare e pianificare gli incontri con i partner.
  • Facilitare la partecipazione ad attività ed eventi del progetto.
  • Facilitare e coordinare l’informativa e gli incontri di orientamento con i candidati del progetto RVA&R.
  • Rappresentare il progetto nei confronti delle autorità (governative e non) in raccordo con il Project Coordinator, partecipando agli incontri (meeting, conferenze, etc.) necessari.

R5: Altro

Realizzazione di altri compiti specifici assegnati dal Project Coordinator.

CONTATTI / KEY RELATIONSHIPS (interni ed esterni):
Internamente: Staff di progetto, GUS personale in generale
Esternamente: Stakeholders di progetto, Donor, altre ONG (nazionali ed internazionali), enti privati, migranti individuali e organizzazioni di migranti.

QUALIFICHE, COMPETENZE ED ESPERIENZE:

Titolo di studio

Laurea in: Diritti umani, Cooperazione allo sviluppo, Migrazioni, Giurisprudenza o in un’area di studi affine.
Sarà considerato requisito preferenziale il possesso di una specializzazione post-universitaria in ambiti attinenti alle migrazioni.

Esperienze

  • Minimo cinque anni di precedente esperienza nella gestione di progetti (fondi pubblici e privati).
  • Costituirà requisito preferenziale la pregressa esperienza di lavoro in progetti del programma di “Solidarietà e gestione dei flussi migratori” (SOLID): Fondo per le frontiere esterne (FFE), il Fondo europeo per i rimpatri (RF), il Fondo europeo per i rifugiati (FER) e il Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi (FEI).
  • Requisito preferenziale sarà considerato l’esperienza in sovvenzioni per progetti di cooperazione transnazionale in materia di accoglienza, integrazione e rimpatrio volontario di migranti, rifugiati e dei richiedenti asilo.
  • Sarà inoltre considerata positivamente pregressa esperienza maturata in altri contesti relativi a: Ritorno Volontario Assistito e reinserimento, Migrazioni, Rifugiati e richiedenti asilo, diritti umani.

Capacità

  • Capacità di lavorare in modo indipendente, pensare in modo strategico e lavorare in modo efficace all’interno di un team.
  • Capacità di leadership.
  • Ottime capacità di comunicazione sia scritte che orali.
  • Capacità di lavorare sotto pressione e con scadenze.
  • Capacità di lavorare con partner nazionali ed internazionali sia in territorio nazionale che all’estero.
  • Ottima conoscenza della lingua inglese sia parlata che scritta. Buona conoscenza delle lingue spagnolo e francese sia parlate che scritte.
  • Conoscenza dei principali software per pc: Microsoft Word, Excel, Power Point e programmi come Skype.
  • Disponibilità a spostarsi negli altri uffici nazionali di progetto.

CONTATTI

Inviare il Cv con autorizzazione al trattamento dei dati al seguente indirizzo: risorseumane@gusitalia.it indicando come riferimento nell’oggetto: PROJECT MANAGER – FAMI RVA&R

A causa dell’elevato numero di candidature che perverranno, non ci è possibile dare un riscontro a tutti i candidati. Solamente i profili che rientrano in Shortlist e che saranno contattati per un primo colloquio verranno aggiornati sullo stato della candidatura.

Check Also

I nostri valori

“Tutti fra sé confederati estima Gli uomini, e tutti abbraccia Con vero amor, porgendo Valida ...