sabato, 16 dicembre 2017 | 6:18:03

Resistere! Resistere! Resistere! Macerata 13, 14, 15 dicembre 2017

Banner Resistere Resistere Resistere

🌟 Resistere! Resistere! Resistere
📢 Cose svanite, facce. E poi il futuro
📆 13, 14, 15 dicembre 2017
📫 Macerata

Tre giorni dedicati alle diverse forme di “Resistenza”, per difendere i propri diritti, la propria terra, i propri ideali. Li propone il GUS Gruppo Umana Solidarietà nei giorni 13, 14 e 15 dicembre a Macerata.

PROGRAMMA

 📆 MERCOLEDI 13 DICEMBRE 2017
⏰ Ore 18.00
📫 Macerata, Teatro Don Bosco
🔎 Gramsci nel mondo: il pensiero e le nuove resistenze
📢 Introduce:
Francesco Rocchetti, Docente di Psicologia Politica dell’Università degli Studi di Macerata. Dipartimento Scienze Politiche, della comunicazione e delle Relazioni Internazionale
📢 Interviene:
Derek Boothman, Professore dell’Università di Bologna
 ⏰ Ore 20.00
🍴 Buffet
 ⏰ Ore 21.30
🎭 Gramsci Antonio detto Nino
di Francesco Niccolini e Fabrizio Saccomanno. Con Fabrizio Saccomanno. In collaborazione con l’Associazione Culturale URA teatro.

📆 GIOVEDI 14 DICEMBRE 2017
⏰ Ore 15.00
📫 Polo Pantaleoni Università di Macerata
🔎 Sarajevo 1992-2017 A 25 anni dalla Marcia dei 500
📢 Intervengono:
Paolo Bernabucci, Presidente del GUS
Don Albino Bizzotto, Beati Costruttori di Pace
Agostino Zanotti, Attivista
📢 Modera:
Massimo Vita, Reporter e Operatore umanitario GUS
 
📆 VENERDÌ 15 DICEMBRE
 ⏰ Ore 18.00 | Polo Pantaleoni Università di Macerata
🔎 La rivoluzione di Kobane: racconti di resistenza e utopia dal Rojava
📢 Intervengono:
Özlem Tanrıkulu, presidente dell’Ufficio di informazione del Kurdistan in Italia e rappresentante europea del Comitato di Ricostruzione di Kobane
In collegamento da Kobane: Leila Weissling, responsabile progetti GUS a Kobane
📢 Modera:
Francesco Marilungo, Esperto della questione curda, Operatore umanitario GUS
Resistere! Resistere! Resistere! promossa dal GUS Gruppo Umana solidarietà il 13, 14, 15 dicembre, è patrocinata da: Consiglio regionale – Assemblea legislativa delle Marche, Comune di Macerata, Anpi, Istituto Gramsci delle Marche, Osservatorio di Genere, Uiki Onlus e Redattore sociale.