10:41:15 24 giugno 2017
Home » Tutela » Rifugiati, GUS: Bene lo SPRAR ma rivediamo tutto il sistema di accoglienza

Rifugiati, GUS: Bene lo SPRAR ma rivediamo tutto il sistema di accoglienza

Share Button

sprar“E’ importante il lavoro e lo sforzo che il servizio centrale con il Ministero dell’Interno, i Comuni e le Organizzazioni del Terzo Settore stanno facendo per dare delle risposte concrete all’aumento dei flussi di persone che scappano da guerre, soprusi e fame.” – Afferma Giovanni Lattanzi del GUS Gruppo Umana Solidarietà, Organizzazione che da oltre 15 anni accoglie richiedenti protezione internazionale – “Certo è che bisognerebbe affrontare con forza la revisione delle leggi di settore e cercare di uniformare la legislazione, renderla più snella e più rispondente ai bisogni.

Il sistema SPRAR è un sistema che funziona – continua Lattanzi – ma dobbiamo rivedere il resto, i CIE sono da superare e i CARA devono essere il primo strumento per una accoglienza d’integrazione e non accoglienza senza un Progetto, devono essere  l’inizio di un percorso positivo di coloro che chiedono protezione internazionale.

E’ importante – conclude Lattanzi – riordinare il sistema perché c’è il rischio di rimanere sempre in emergenza, il sistema di accoglienza e integrazione  è come un automobile se anche una sola parte del motore è mal funzionante si rischia che la macchina si fermi. E questo è un rischio concreto.

Scarica il Rapporto annuale del Sistema SPRAR

Check Also

Corso orientamento al lavoro

Concluso il Corso di Orientamento al Lavoro in Salento

Si è concluso il 31 maggio il Corso di Orientamento al Lavoro rivolto ai beneficiari ...