martedì, 18 settembre 2018 | 22:01:09

Servizio Civile con il GUS

SCGUS_Banner_Site

Con il bando del Servizio Civile il GUS promuove due progetti di Servizio Civile a livello nazionale, nei settori dell’Educazione e promozione interculturale e dell’Assistenza al disagio adulto. Un impegno di solidarietà che coinvolgerà 38 giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni (non compiuti), in 6 delle regioni in cui l’associazione opera: Abruzzo, Emila Romagna, Lazio, Marche, Puglia e Sardegna.

Il GUS aderisce, inoltre, alla sperimentazione FAMI, con la quale si prevede il coinvolgimento, nei propri progetti, di 29 volontari Cittadini di Paesi Terzi titolari di protezione internazionale o umanitaria, allo scopo di facilitarne l’inserimento nella vita sociale del Paese e migliorare il loro livello di occupabilità.

PROGETTI

Soggetti di Autonomia 2018

Il GUS promuove due progetti di Servizio Civile a livello nazionale, nei settori dell’Educazione e promozione interculturale e dell’Assistenza al disagio adulto. Un impegno di solidarietà che coinvolgerà 58 giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni (non compiuti), in sei in 6 delle regioni in cui l’associazione opera: Abruzzo, Emila Romagna, Lazio, Marche, Puglia e Sardegna. Tra questi è previsto il coinvolgimento di 25 giovani Cittadini di Paesi Terzi, grazie alla sperimentazione FAMI, avviata allo scopo di facilitare l’inserimento nella vita sociale del Paese e migliorare il livello di occupabilità dei richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale o umanitaria.

“Soggetti di Autonomia 2018” prevede il coinvolgimento di 50 giovani (di cui 21 volontari FAMI), in attività di educazione promozione interculturale, volte a facilitare l’inserimento di rifugiati e richiedenti asilo nel contesto sociale e culturale di accoglienza, valorizzando il dialogo interculturale e prevenendo forme di isolamento e xenofobia.

Scarica l’Allegato_2_Soggetti di Autonomia 2018

Casa delle Genti 2018

Il progetto, che si svolgerà nella regione Marche, promuove la cultura dell’accoglienza attraverso il coinvolgimento di 8 giovani (di cui 4 volontari FAMI) volontari in attività di assistenza e prevenzione del disagio adulto, volte al sostegno di soggetti disagiati, in condizione di vulnerabilità socio-economica ed abitativa.

Scarica l’Allegato 2_Casa delle Genti

REQUISITI PER CANDIDARSI

Per partecipare è necessario avere i seguenti requisiti:

  1. Cittadinanza italiana, ovvero di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra UE purché regolarmente soggiornante in Italia;
  2. Aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  3. Non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Per partecipare alla riserva di posti destinata ai giovani FAMI, oltre ai requisiti sopra indicati, occorre anche essere titolare di protezione internazionale (ossia rivestire lo status di rifugiato o essere titolare di protezione sussidiaria) o di protezione umanitaria; tali condizioni sono attestate dal permesso di soggiorno in formato elettronico rilasciato dalla Questura competente per territorio.

N.B. I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

NON POSSONO PRESENTARE DOMANDA I GIOVANI CHE:

  • Appartengono ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • Abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • Abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi. Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale.

Non costituiscono cause ostative alla presentazione della domanda di servizio civile:

  • Aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari;
  • Aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All.

L’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo IVO4ALL o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.

COME CANDIDARSI

La domanda di partecipazione deve pervenire al GUS entro e non oltre il 28 settembre2018.

La domanda può essere presentata esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  • Tramite Posta Elettronica Certificata, indirizzata al GUS: gus@pec.it, utilizzando una Posta Elettronica Certificata (PEC) di cui è titolare l’interessato e avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf.

N.B.: La domanda inviata tramite PEC dovrà indicare come oggetto della mail “Domanda di partecipazione Bando Servizio Civile 2018“. Si prega di inviare tutto il materiale allegato in un unico file.

*ATTENZIONE: Con il dominio gratuito “@postacertificata.gov.it” è possibile inviare comunicazioni soltanto agli enti pubblici, dunque non al GUS.

  • A mezzo “Raccomandata A/R” indirizzata a:

GUS Gruppo Umana Solidarietà
via della Pace 5,
62100 – Macerata (MC)

N.B.: la domanda deve riportare sulla busta chiusa: “Contiene domanda di partecipazione al Servizio Civile Nazionale”;

  • Consegnate a mano presso le seguenti sedi territoriali del GUS, secondo gli orari di apertura degli uffici:
    • ABRUZZO: viale Regina Margherita, 5 (64011) Alba Adriatica (TE)
    • EMILIA ROMAGNA: via Roma, 248 (29121) Piacenza
    • LAZIO: via Aureliana, 25 (00187) Roma
    • MARCHE: via della Pace, 5 (62100) Macerata
    • PUGLIA: via Boccaccio, 19D (73100) Lecce
    • SARDEGNA: via Mameli, 76 (09124) Cagliari – campanello n.43

Come compilare la domanda:

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:

  • Redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 3 Del bando, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce al modello stesso e avendo cura di indicare la sede per la quale si intende concorrere;
  • Accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale;
  • Corredata dall’Allegato 4 relativo all’autocertificazione dei titoli posseduti; tale allegato può essere sostituito da un curriculum vitae reso sotto forma di autocertificazione ai sensi del DPR n. 445/2000, debitamente firmato;
  • Corredata dall’Allegato 5 debitamente firmato relativo all’informativa “Privacy”, redatta ai sensi del Regolamento U.E. 679/2016;

I modelli da compilare possono essere scaricati cliccando sugli allegati stessi, oppure collegandosi al sito dell’Dipartimento per il Servizio Civile e la Gioventù: www.serviziocivile.gov.it

ATTENZIONE!

  • Le domande trasmesse con modalità diverse da quelle sopra indicate e pervenute oltre i termini innanzi stabiliti non saranno prese in considerazione.
  • È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni.

Scarica il bando completo

INFORMAZIONI

E-mail a: serviziocivile@gus-italia.org
Telefono (orario di ufficio) 371.3715332