10:52:15 24 giugno 2017
Home » News » Sovranità alimentare e diritto al cibo. Se ne parla a Servigliano il 28 marzo

Sovranità alimentare e diritto al cibo. Se ne parla a Servigliano il 28 marzo

Share Button

Manifesto Nell’ambito della terza edizione del progetto “Sulla Rotta dei Diritti” che ha come tematica principale il diritto al benessere inteso come accesso ai bisogni vitali e come diritto all’alimentazione e alla salute, sabato 28 marzo, alle ore 17.00, presso il teatro comunale di Servigliano  si terrà un incontro-dibattito dal titolo “SOVRANITA’ ALIMENTARE E DIRITTO AL CIBO”, a cui interverranno: Francesca Fratini , coordinatrice del progetto SPRAR “Vedo Terra” del Comune di Servigliano, gestito dal Gruppo Umana Solidarietà, Alessia Bartolomei dell’associazione “Terra Nuova”, Giovanni Lattanzi, presidente del COCIS – Coordinamento delle Organizzazioni non governative per la Cooperazione Internazionale allo Sviluppo e Massimo Vita, cooperante e documentarista.

 

A seguire lo spettacolo teatrale “Vivendo e quasi vivendo”, la cui realizzazione è stata curata dal GUS e sarà diretto dal maestro Vincenzo Di Bonaventura.

In serata sarà inaugurata presso il Chiostro del Comune di Servigliano la mostra “Cibo e Salute – Visioni possibili” a cura del GUS, che resterà aperta al pubblico da sabato 28 marzo a domenica 5 aprile 2015.Brochure

Il progetto “Sulla Rotta dei Diritti” si propone tra i suoi obbiettivi di informare i professionisti e gli operatori del settore e sensibilizzare la collettività sui diritti fondamentali negati come il diritto all’alimentazione ed il diritto alla salute.

Inoltre, nel progetto sono state coinvolte alcune classi dell’Istituto Scolastico Comprensivo “Nardi” di Porto San Giorgio che hanno sviluppato un percorso didattico di informazione, ricerca, approfondimento e discussione sui diritti umani, con un focus particolare sul diritto all’alimentazione e alla salute.

BrochureIl progetto “Sulla rotta dei diritti” è stato presentato agli studenti delle scuole coinvolte dal punto di vista musicale grazie anche alla collaborazione della Human Rights Orchestra, in particolare due musicisti, Alessio Allegrini e Francesco di Rosa ed al compositore Andrea Strappa a cui è stata commissionata la composizione di un brano per orchestra.

 

Check Also

Stampa

Asylum, dal 20 aprile il sondaggio online su dinamiche migratorie e accoglienza. Stay tuned!

Dal 20 aprile su www.gusitalia.it/asylum se hai meno di 30 anni potrai rispondere ad una serie di domande proposte dal sondaggio online promosso dal GUS nell’ambito del progetto AS.Y.LUM, finanziato nell’ambito del programma Erasmus Plus, che ha l’obiettivo di promuovere una riflessione approfondita sulle dinamiche delle migrazioni.