9:40:11 29 maggio 2017
Home » Giornata Mondiale del Rifugiato 2016 » Tutte le iniziative del GUS nelle Marche per la Giornata Mondiale del Rifugiato 2016

Tutte le iniziative del GUS nelle Marche per la Giornata Mondiale del Rifugiato 2016

Share Button

In occasione del 20 giugno, data in cui si celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato, appuntamento annuale istituito nel 2000 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione dei rifugiati, come ogni anno, il Gruppo Umana Solidarietà vuole ricordare e farsi promotore dei diritti di milioni di persone costrette a fuggire dai propri Paesi a causa di sanguinose guerre civili, violazioni dei diritti umani, abusi, persecuzioni e torture perpetrate ai loro danni. Per l’occasione il GUS, grazie alla partecipazione e al contributo dei suoi collaboratori, dei beneficiari, dei volontari e cittadini, darà vita ad  un programma articolato con moltissimi e variegati eventi, tra cui momenti di formazione e informazione, di riflessione e dibattiti, manifestazioni artistiche e teatrali, attività ludiche e ricreative, momenti di socialità e convivialità. Tutte le iniziative hanno un unico comune denominatore e obiettivo di fondo: informare e sensibilizzare l’opinione pubblica sulle condizioni dei rifugiati, di uomini e donne che, lontani dalle proprie terre e dai propri affetti, si sentono soli di fronte al proprio destino, ignorati dai più, di chi non sa cosa aspettarsi dal futuro. E sopratutto per combattere i pregiudizi contro i rifugiati e ricordare che sono esseri umani con volti, nomi, storie di dolore che meritano di essere raccontate ed ascoltate, persone che sognano di avere un lavoro per vivere bene e dignitosamente, che sognano di poter ricominciare e costruire un nuovo progetto di vita, essere felici e avere un futuro migliore.

Il GUS dal 2001, all’interno della sistema SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) realizza interventi di accoglienza integrata per coloro che giungono in Italia per ottenere protezione internazionale, con l’obiettivo di facilitare i percorsi di inserimento sociale, economico e culturale, in vista della riconquista dell’autonomia da parte dei singoli beneficiari dei progetti. L’accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati, nelle regioni e città in cui il GUS opera, rappresenta inoltre un’opportunità per ribadire la centralità dei diritti umani e un’occasione di condivisione e arricchimento per la comunità cittadina.

Giornata Mondiale del Rifugiato 2016 a Macerata

gdr aggiornatoTorna come ogni anno la Giornata Mondiale del Rifugiato con vari eventi organizzati dall’equipe SPRAR “MaceratAccoglie”.

Una mostra fotografica, proiezioni di film, spettacolo teatrale e spettacolo di danze africane. Sono varie e diverse le attività organizzate, ma con un minimo comun denominatore: una vera accoglienza diffusa ed una piena integrazione.

Lunedì 13 Giugno – Ore 18:00 – Cortile di Filosofia

Inaugurazione del13403946_10209962914933711_454813467513726099_ola mostra fotografica “Ostinato e Contrario”. Dibattito con il reporter Pierfrancesco Curzi e il Professore Roberto Mancini dell’UniMC.
Degustazione di vini della cantina Terre di San Ginesio.

Per maggiori informazioni sulla mostra fotografica  “Ostinato e Contrario”  e sul dibattito con il reporter  Pierfrancesco Curzi e il  il Professore Roberto Mancini dell’Università di Macerata, LEGGI QUI

Martedì 14 Giugno – Ore 21:00  – Cortile di Filosofia

Proiezione del Film Young SyrianLenses di Ruben Lagattolla e Filippo Biagianti.

A seguire dibattito con i registi.

Per sapere di più sul dibattito con i registi Ruben Lagattolla e Filippo Biagianti, LEGGI QUI

Mercoledì 15 Giugno – Ore 21:00  – Cortile di Filosofia

Proiezione del Film Human di Yann Arthus-Bertrand.

 Giovedì 16 Giugno – Ore 21:00 – Cortile di Filosofia

13346777_10206962237601570_4702290779030296323_nSpettacolo teatrale ITACA – Racconti di esodi dimenticati di Marco Bragaglia 

Venerdì 17 Giugno – Ore 21:00 – Cortile di Filosofia

Chiusura della mostra fotografica con intervento del reporter di Pierfrancesco Curzi.

Proiezione del Film “Fuori dalle mura” di Andrea Laquidara.

A seguire dibattito con il regista.

Sabato 18 Giugno – Ore 21:00 –  Cortile di Filosofia 

Spettacolo di balli africani “NO-STRESS” con Khadim e i Tribal-African 

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito 

Giornata Mondiale del Rifugiato 2016 a Ancona

18 giugno 2016 – Piazza Roma – Ancona

GMR 2016 ANCONAInstallazione artistica

In collaborazione con il Museo Tattile Statale Omero di Ancona ed il Comune di Ancona, sarà esposta un’istallazione con delle opere artistiche create dai beneficiari del GUS durante il ciclo di workshop artistico-creativi svoltisi al Museo Omero.

Qui una galleria di immagini del laboratorio realizzato con i beneficiari del GUS.

13450752_10154736327297119_2798492438476632483_n-2

ore 16.30  – Mole Vanvitelliana – Sala Podesti

Inaugurazione della mostra “Orizzonti” con opere dell’artista Valerio Valeri e della video-istallazione “GO DOT” di Mario Battista, Enrico Tiberi e Manuel Coccia.

Il video vuole essere una riflessione sulle vite sospese di quanti, una volta raggiunto il confine, si trovano di fonte a barriere di  ogni tipo, dai muri eretti a fissare indelebilmente la loro estraneità, all’attesa estenuante della decisione di una commissione che, come molto spesso accade, respinge le loro richieste d’aiuto.

La mostra sarà disponibile fino al 22 giugno.

ore 17.30 – Piazza Roma

Manifestazione pubblica “Conviviamo” – Arte in Piazza

A seguire inaugurazione della mostra fotografica “(D)istanti”, della fotografa Arianna Moroni. Le foto, che hanno per soggetti i beneficiari dei progetti del GUS, hanno l’obbiettivo di abbattere i pregiudizi sui migranti e mostrare la loro vita quotidiana e l’inserimento lavorativo nel tessuto sociale nei territori in cui sono ospitati.

TraballoIn serata balli folk e popolari con i “Traballo”, gruppo di musica tradizionale marchigiana e dal folk, che accompagnerà la serata con musica popolare e tradizionale marchigiana e con canti e balli  della più antica tradizione popolare marchigiana come il saltarello, la castellana, il cantamaggio, la pasquella, il pirulì, la quadriglia, la paroncina, raccolti dagli artisti del gruppo in anni di ricerca nel territorio marchigiano. Il folk popolare dei Traballo si scatena a suon di organetto, flauti, chitarra, voci e tamburello insieme ai componenti del gruppo Gianni Donnini (organetto), Danilo Donninelli (percussioni, voce, violone), Alessandro Piccioni (flauti, whistles, gaita galiziana), Alfio Vernuccio (chitarra, mandolino), Claudia Gentili (voce), Margherita Valli (voce, tamburi)

ore 22.00 – Lazzabaretto, Banchina Giovanni da Chio, 28

Giornata_Rifugiato_2016_defConcerto del gruppo musicale “Tazenda”, gruppo etno-pop-rock sardo, formatosi nel 1988 ad opera di Andrea Parodi, Gigi Camedda e Gino Marielli.

Il gruppo riunisce in sé alcune caratteristiche tipiche della tradizione sarda: a livello musicale è forte l’influenza della musica tradizionale sarda, oltre che a riferimenti della cultura e lingua sarda, a livello strumentale vi è un grande utilizzo di strumenti musicali tipici sardi, come le launeddas e gli organetti, che insieme ai tenore campionati, alle fisarmoniche diatoniche e alle chitarre elettriche, rendono la loro musica unica, fortemente d’impatto e subito riconoscibile tanto che si parla del “sound Tazenda”. Infine, a livello vocale le tre voci di diverse tonalità, tenore, baritono e basso, si mescolano armoniosamente dando vita ad un canto a tenore, un tipo di canto corale di  particolare importanza nella tradizione locale, e inserito dal 2005 dall’UNESCO tra i Patrimoni orali e immateriali dell’Umanità per la sua unicità e bellezza.

Per maggiori dettagli sul concerto dei “Tazenda” leggi qui.

20 giugno – Mole Vanvitelliana – Sala Podesti

orizzonte-2000ore 18.00 Incontro con l’artista Valerio Valeri e gli autori dell’opera “GO DOT”.

ore 19.00 Lazzabaretto – Banchina Giovanni da Chio, 28

Aperitivo con gli “Star Light Sound”

Giornata Mondiale del Rifugiato 2016 a San Benedetto del Tronto

“Un mare per tutti. Storie, migrazioni, sogni fra il Piceno e il mondo”

gus stampa def (1)-page-00119 giugno 2016 – Palazzina Azzurra, viale Buozzi 14 (inizio lungomare sud) San Benedetto del Tronto

Ore 20:30
Apericena con musica “Cucine Senza Frontiere”, stand di hair-stylist e artigianato (a cura dei rifugiati e richiedenti asilo residenti in provincia di Ascoli)

Ore 21.30
Presentazione della mostra di pittura “Le Réfugié Africain” con dibattito in presenza dell’autore Mustapha Kebbeh.

Proiezione video clip “Elevation” realizzato da Simone Danieli.

A seguire: CONCERTO DI PAP KAN & THE KEMAAN (afro music)

30 giugno 2016 – 30 luglio 2016 – Sala Consiliare – presso la sede del Comune di San Benedetto del Tronto (piano terra)

Mostra di pittura “Le Réfugié Africain” di Mustapha Kebbe

10 luglio 2016 – Palazzina Azzurra, viale Buozzi 14 (inizio lungomare sud) San Benedetto del Tronto

All’ interno del 23° Premio “Libero Bizzarri” Proiezione del film “FUOCOAMMARE”, di Gianfranco Rosi (Italia, Francia 2016, 117′), premiato con l’Orso d’oro al festival internazionale del cinema di Berlino nel 2016 come miglior film. Il film, che racconta abitanti e migranti in quell’isola che è il confine simbolico dell’Europa, è la testimonianza della tragedia in corso dei migranti a Lampedusa

Presentazione a cura del GUS – Gruppo Umana Solidarietà, in collaborazione con la fondazione Libero Bizzarri

Giornata Mondiale del Rifugiato 2016 a Jesi

“One World”

24 giugno 2016 – Piazza Federico II

Jesi

one world copiaore 19.00 Presentazione della serata da parte di rappresentanti del GUS e saluti delle Autorità comunali

ore 20.00 Messaggio di pace della comunità islamica e cattolica di Jesi.

ore 21.00 Grande tavolata della Pace (cena aperta a tutti i cittadini fino ad esaurimento posti)

ore 22.00 Spettacolo di improvvisazione teatrale sul tema dei rifugiati con il “Teatro Terra di Nessuno”.

Evento organizzato dal GUS Gruppo Umana Solidarietà in collaborazione della Caritas Jesi Onlus , Amicizia A DomicilioConsulta per la Pace JesiCentro Culturale Islamico Al Huda Jesi e altre associazioni e istituzioni.

Giornata Mondiale del Rifugiato 2016 a Porto San Giorgio

“La liberazione arriva dal mare”

17 giugno 2016

Riva Fiorita – Porto San Giorgio

(Fermo)

LOCANDINA_FERMO_20_GIUGNOore 20.30 Saluti istituzionali

ore 21.00 Gli operatori dell’accoglienza si presentano. I migranti si raccontano

ore 22.00 Concerto del cantautore Alessio Lega con il fisarmonicista Guido Baldoni

ore 23.00 Concerto della Band INSIL3NZIO

 

 

 

 

Check Also

Stampa

Asylum, dal 20 aprile il sondaggio online su dinamiche migratorie e accoglienza. Stay tuned!

Dal 20 aprile su www.gusitalia.it/asylum se hai meno di 30 anni potrai rispondere ad una serie di domande proposte dal sondaggio online promosso dal GUS nell’ambito del progetto AS.Y.LUM, finanziato nell’ambito del programma Erasmus Plus, che ha l’obiettivo di promuovere una riflessione approfondita sulle dinamiche delle migrazioni.