18:40:28 24 luglio 2017
Home » Giornata Mondiale del Rifugiato 2016 » Un mare per tutti. Storie, migrazioni, sogni fra il Piceno e il mondo. A San benedetto del Tronto si celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato 2016

Un mare per tutti. Storie, migrazioni, sogni fra il Piceno e il mondo. A San benedetto del Tronto si celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato 2016

Share Button

  “Un mare per tutti. Storie, migrazioni, sogni fra il Piceno e il mondo”

gus stampa def (1)-page-00119 giugno 2016 – Palazzina Azzurra, viale Buozzi 14 (inizio lungomare sud) San Benedetto del Tronto

Ore 20:30
Apericena con musica “Cucine Senza Frontiere”, stand di hair-stylist e artigianato (a cura dei rifugiati e richiedenti asilo residenti in provincia di Ascoli)

Ore 21.30
Presentazione della mostra di pittura “Le Réfugié Africain” con dibattito in presenza dell’autore Mustapha Kebbeh.

Proiezione video clip “Elevation” realizzato da Simone Danieli.

A seguire: CONCERTO DI PAP KAN & THE KEMAAN (afro music)

30 giugno 2016 – 30 luglio 2016 – Sala Consiliare – presso la sede del Comune di San Benedetto del Tronto (piano terra)

Mostra di pittura “Le Réfugié Africain” di Mustapha Kebbe

10 luglio 2016 – Palazzina Azzurra, viale Buozzi 14 (inizio lungomare sud) San Benedetto del Tronto

All’ interno del 23° Premio “Libero Bizzarri” Proiezione del film “FUOCOAMMARE”, di Gianfranco Rosi (Italia, Francia 2016, 117′), Orso d’oro alla Berlinale 2016.

Presentazione a cura del GUS – Gruppo Umana Solidarietà, in collaborazione con la fondazione Libero Bizzarri

Per maggiori informazioni su tutte le iniziative del GUS nelle Marche per la Giornata Mondiale del Rifugiato 2016, LEGGI QUI

Check Also

Giovanni Lattanzi #OngATestaAlta

#OngATestaAlta “Basta fango”, la replica delle Ong alle accuse basate su ipotesi

“Siamo le stesse ONG che lavorano in accoglienza per dare speranza a chi mette a repentaglio la sua vita per attraversare il mare, e quelle stesse ONG che hanno denunciato Mafia Capitale e che si costituiscono parte civile contro uno scafista alla Procura di Catania”. L’intervento del Coordinatore nazionale del GUS Giovanni Lattanzi alla conferenza stampa convocata da AOI e Forum Terzo Settore questa mattina alla Sala Capranichetta di Piazza Montecitorio a Roma, per rispondere alle accuse mosse alle Ong con storie e numeri che dimostrano l’efficacia e la trasparenza delle organizzazioni. #OngATestaAlta.